Lettera al sindaco, vice sindaco e Prof. Manganaro

Illustri

Signor Sindaco Avv. Giuseppe Falcomatà

Signor Vicesindaco Avv. Riccardo Mauro

e, p.c., Prof. Francesco Manganaro

 

Oggetto: Proposte di modifica della bozza di Statuto della Città Metropolitana di Reggio Calabria.

 

Le associazioni ed i cittadini che hanno aderito al percorso condiviso di cittadinanza attiva (*) “Tante Agorà in una sola città – Costruiamo insieme la città metropolitana, nel corso di tre assemblee condivise, si sono confrontati sulla bozza dello Statuto della Città Metropolitana approvato dal Consiglio Metropolitano con la delibera n. 4 dello scorso 25 ottobre ed hanno approvato un documento contenente una serie di proposte di modifica da sottoporre al Sindaco ed al Consiglio.

Come cittadini, riteniamo particolarmente importante, nella redazione di un documento fondamentale per la comunità cittadina qual è lo Statuto, non restare sterili osservatori ma provare a contribuire all’approvazione di un documento definitivo in modo partecipato e consapevole. Per questo, ci siamo incontrati ed abbiamo lavorato insieme, entrando nel merito delle scelte che guideranno e caratterizzeranno l’operato delle future amministrazioni.

Dopo aver consegnato, il 2 dicembre, una prima proposta di modifica della bozza di statuto della Città metropolitana, oggi trasmettiamo la proposta definitiva prodotta il 7 dicembre nel corso dell’ultima, e definitiva, assemblea allargata. Per comodità, i nuovi suggerimenti di modifica della bozza statutaria sono indicati in giallo.

Domani comunicheremo alla stampa tutte le ipotesi di modifiche proposte.

L’auspicio è che le modifiche formulate, non solo quelle formali, ma anche quelle sostanziali, vengano accolte, nello spirito di collaborazione e partecipazione civica che un atto di tale importanza dovrebbe rivestire.

In questo senso, segnaliamo in particolare le 5 modifiche ritenute “qualificanti” ed esiziali per un effettivo miglioramento del testo di Statuto:

1)      la riformulazione delle indicazioni sulla segretezza (artt. 5.3 e 29.4);

2)      l’introduzione dell’obbligatorietà dei pareri e, talora (rinvio al regolamento), della loro natura vincolante (art. 9.8);

3)      l’introduzione del bilancio sociale partecipato (art. 9.10);

4)      la previsione di un effettivo, e corretto, inizio di procedura per l’elezione diretta del Sindaco e del Consiglio metropolitano (art. 26.3);

5)      l’eliminazione delle c.d. società partecipate (artt. 34 e 35).

Ci auguriamo che il Consiglio metropolitano del prossimo 13 dicembre ne tenga adeguato conto, così come la Conferenza metropolitana in sede di approvazione definitiva.

Ringraziandovi per la Vostra attenzione formuliamo i più cordiali saluti.

Il Coordinamento del  Laboratorio Politico – Patto Civico

 

Reggio Calabria, 8 dicembre 2016

 

(*) Hanno aderito al percorso: il Laboratorio Politico – Patto Civico, l’Istituto Superiore di Formazione Politico Sociale Mons. “A.Lanza”, il MEIC, la FUCI “don d. Farias”, il Movimento dei Focolari, l’Associazione  Culturale Anassilaos, Nuova Solidarietà, Rinascita Cristiana, la Federazione tra le associazioni nazionali delle persone con disabilita, il Movimento difesa del cittadino, l’Associazione immigrati senza frontiere, l’Adiconsum, il Circolo Armino di Palmi, il MASCI RC 4, l’Altra Calabria, l’AGI 2000, l’Associazione  Culturale Ulisses.